Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Ambasciatore

 

Ambasciatore

posta amb. alessandro cortese

 

Curriculum Vitae dell'Ambasciatore Alessandro Cortese

Nato a Roma il 16 ottobre 1960, laureato in Giurisprudenza presso l’Università di Roma “La Sapienza” nel 1984, entra in Carriera Diplomatica nel marzo 1986.

Presta dapprima servizio presso la Segreteria della Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri (MAE), per poi essere assegnato alla Segreteria Generale del Ministero nel 1988.

Dal 1989 al 1993 è responsabile dell’Ufficio Commerciale dell’Ambasciata d’Italia a Pretoria (Sud Africa). Trasferito a Bruxelles presso il Segretariato Generale del Consiglio dell’Unione Europea, lavora alla Direzione per la Cooperazione Politica, successivamente Direzione per la Politica Estera e di Sicurezza Comune (PESC) con la responsabilità del dossier OSCE – Consiglio d’Europa, nonché del Patto di Stabilità per l’Europa Sud-Orientale. Dal gennaio 1995 passa alla Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’UE come Consigliere per la PESC, presiedendo il gruppo di lavoro dei Consiglieri PESC ed il gruppo di lavoro per l’ex Jugoslavia presso il Consiglio durante la Presidenza italiana dell’UE nel 1996.

Nell’ottobre 1997 rientra al Ministero come Capo di uno degli Uffici del Servizio Stampa ed Informazione, dove cura i contatti con i media italiani ed esteri, oltre ad avere la responsabilità del sito internet e degli sviluppi tecnologici del Servizio.

Nel 1999 è distaccato nuovamente a Bruxelles presso il Segretariato Generale del Consiglio UE come responsabile dell’Ufficio “Balcani Occidentali”. Dal 2002 al 2006 svolge le funzioni di Ministro Consigliere presso l’Ambasciata d’Italia ad Ottawa.

Rientrato a Roma, è nominato Vice Capo Ufficio Stampa del Ministero degli Esteri. Dal maggio 2008 ricopre poi l’incarico di Consigliere Diplomatico del Presidente della Camera dei Deputati.

Nel luglio 2012 viene nominato Ambasciatore presso il Comitato Politico e di Sicurezza dell’UE, incarico che ricopre fino al dicembre 2016.

Al rientro a Roma è dapprima Coordinatore per la preparazione della Presidenza italiana dell’OSCE 2018, poi Vice Direttore Generale per gli Affari Politici e Direttore Centrale per la Sicurezza. Nel giugno 2018 viene nominato Capo del Servizio per la Stampa e la comunicazione istituzionale del Ministero degli Affari Esteri e portavoce del Ministro.

Dall’11 novembre 2019 è a Vienna in qualità Rappresentante Permanente d’Italia presso le Organizzazioni Internazionali.

L’Ambasciatore Cortese è sposato e ha un figlio.

 


157