Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

L’Italia e l’UNIDO a sostegno del settore agro-industriale in Libano

Data:

28/09/2017


L’Italia e l’UNIDO a sostegno del settore agro-industriale in Libano

 

 

Il 25 settembre scorso la Rappresentante Permanente presso le Organizzazioni Internazionali a Vienna, Ambasciatore Maria Assunta Accili, e il Direttore Generale dell’UNIDO, LI Yong, hanno firmato un Memorandum of Understanding con cui l’Italia concede un contributo di 1 milione di Euro per lo sviluppo del settore agro-industriale in Libano.

Il contributo è diretto a finanziare la 4° Fase di un Progetto gestito da UNIDO con cui, a partire dal 2011, l’Italia ha sostenuto interventi di assistenza tecnica per migliorare gli standard di produzione e facilitare l’acceso al mercato di 68 piccole e medie imprese e 20 cooperative, con un impatto positivo su oltre 2.000 famiglie.

In occasione della firma del Memorandum, l’Ambasciatore Accili ha annunciato l’approvazione di un ulteriore contributo italiano per 500.000 euro in favore della 2 Fase del Progetto UNIDO per lo sviluppo di Zone Industriali in Libano.

Leggi qui il comunicato stampa dell’UNIDO.


Luogo:

Vienna

Autore:

Ufficio Stampa RappONU

330